Dopo aver conseguito la maturità classica presso il Liceo Classico Ginnasio Cevolani di Cento, si è laureata in Medicina e Chirurgia e successivamente specializzata in Psichiatria e Psicoterapia presso l’Università degli Studi di Ferrara.

Dal 2013 al 2015 ha lavorato come medico di guardia presso Casa di Cura Villa ai Colli di Bologna, Casa di Cura Quisisana di Ferrara, ULSS di Adria (Ro) e ha sostituito diversi medici di medicina generale.

Durante la frequenza della Scuola di Specializzazione ha effettuato periodi di formazione presso Reparto di Diagnosi e Cura (Ospedali Riuniti di Ancona), Servizio di Psico-Oncologia (Clinica Psichiatrica di Ferrara), Servizio Psichiatrico Territoriale (Cento-Fe), Servizio di Psichiatria di Consultazione e Collegamento (Ospedale di Cona-Fe), Servizio per i Disturbi del Comportamento Alimentare (Ferrara).

Corsi di formazione: Psicoterapie esistenziali brevi (Calm Therapy e Dignity Therapy)e MIndfullness.

Master di II livello in “Trattamenti Psicosociali basati sull’evidenza e orientati al recovery nella psichiatria di comunità” in qualità di uditore.

Ha partecipato alla metanalisi “Beyond Pain: can antidepressants improve depressive symptoms and quality of life in patients with neutopathic pain? A systematic review and meta-analysis” pubblicata sulla rivista Pain (Maggio 2019), e all’articolo “Assessing demoralization in medically ill patients: factor structure of the Italian Demoralization Scale and development of short versions with the Item Response Theory framework” sottoposto alla rivista Journal of Psychosomatic Research.

Presso la Clinica Psichiatrica dell’Università degli Studi di Ferrara ha partecipato ai progetti di ricerca: “Studio osservazionale-trasversale sul distress psichico e dimensioni psicosociali impattanti la qualità di vita nei pazienti con ß-Talassemia Trasfusione-dipendente”, “Dimensioni della Dignità e bisogni disattesi nelle patologie mediche e psichiatriche ad andamento cronico”, Internet Addiction tra gli studenti di Medicina e Chirurgia dell’Università di Ferrara”, “La sindrome da Demoralizzazione nei pazienti con patologia medica”

Attualmente lavora presso Villa Baruzziana (Bologna), Casa di Cura Quisisana (Ferrara), Casa di Cura di Santa Maria Maddalena (Rovigo) e svolge la libera professione a Casumaro (Fe), a Ferrara e a San Lazzaro di Savena (Bo) presso il Poliambulatorio Progetto Salute.